Quadro normativo

In quanto società di lotteria, operante a scopo benefico e di pubblica utilità nella Svizzera tedesca e in Ticino, l’attività di Swisslos si basa:

  • sulla legge federale sui giochi in denaro (legge sui giochi in denaro, LGD) del 29 settembre 2017, nonché sulle relative Ordinanze del 7.novembre 2018.
  • sul Concordato intercantonale concernente l'organizzazione in comune di lotterie del 26 maggio 1937 (IKV 1937).
  • la Convenzione sui giochi in denaro sul piano nazionale (GSK) del 28 maggio 2019.

Il 29 settembre 2017 il Parlamento ha approvato la nuova legge sui giochi in denaro. La legge sui giochi in denaro è entrata in vigore il 1° gennaio 2019 con la relativa ordinanza. La nuova legge, che ha sostituito la legge sulle lotterie del 1923 e la legge sulle case da gioco del 1998, regolamenta l’intero settore dei giochi in denaro.

Poiché ora anche le lotterie sottostanno alla legge contro il riciclaggio di denaro, Swisslos è oggi tenuta a conformarsi alle disposizioni dell’Ordinanza del DFGP sugli obblighi di diligenza degli organizzatori di giochi di grande estensione per quanto riguarda la lotta contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo (Ordinanza contro il riciclaggio di denaro del DFGP, ORD-DFGP).

Dal 1° gennaio 2021, inoltre, entra in vigore la Convenzione sui giochi in denaro sul piano nazionale (GSK) e in tempi brevi la revisione totale del Concordato intercantonale concernente l’organizzazione in comune di lotterie IKV 2020 sostituirà l’attuale Concordato (IKV 1937).

La tassa sulla dipendenza dal gioco dello 0,5%, già oggi destinata ai Cantoni per la prevenzione, la consulenza/la cura, la formazione/il perfezionamento e la ricerca sul tema del gioco patologico, è stata ora ancorata nella Convenzione sui giochi in denaro sul piano nazionale.

Swisslos sottostà alla supervisione dell’Autorità intercantonale di vigilanza sui giochi in denaro (Gespa), che subentra alla precedente Commissione delle lotterie e scommesse (Comlot).